Si è conclusa questa settimana la biennale MArteLive, festival multi-disciplinare e “multi-artistico” che ha come obiettivo quello di creare un unico grande evento frutto della sinergia di più spettacoli quasi in contemporanea e in un unica location!
OCRAM c’era. La compagnia catanese, diretta da Marco Laudani, dopo aver superato il bando indetto dall’organizzazione è stata selezionata con Mani Giunte (coreografia di Roberta Ferrara).
Pubblico attento, silenzioso, quasi incantato.
Ai danzatori Claudio Scalia, Giuseppe Giuffrida, Mario Guttà e Damiano Scavo i complimenti da parte della critica presente e dal pubblico.
Se è vero che la contemporaneità assoluta degli eventi è la forza del MArteLive è anche vero che questa contemporaneità forse porta verso una nuova arte: l’arte dell’ibridazione ossia il vero contenuto artistico di questa manifestazione.

Complimenti all’evento,
Alla prossima.

 

Leave a comment