Substrato

(for english version scroll down)

concept e coreografia Marco Laudani

danzatrice: Manuela Agata Spera

In biologia ed ecologia il termine substrato indica la superficie su cui vive un essere vivente, inteso come sostegno indispensabile.
Una sottile pellicola di conforto che separa ciò che conosciamo da un buio sconosciuto, una zona di serenità da una distesa di incertezze. Un lembo di terra a cui siamo biologicamente legati e da cui è difficile staccarsi senza portarsi dietro almeno una parte di essa.
Ascoltiamo il rumore dei nostri passi su un terreno familiare, respiriamo con calma forti della consapevolezza di avere piedi saldi su uno strato confortevole.
Adesso, cambia il ritmo del respiro, sudano le mani, aumenta il battito cardiaco e ci troviamo sospesi e sorpresi oltre la superficie.

Alza gli occhi, c’è una terra lontana, prendi aria, sorridi, fatti baciare dal sole.
Sei forte. Sei forte. Sei forte.

_________________________

Substrato

concept and choreographies by Marco Laudani

dancer: Manuela Agata Spera

Substrate, in Biological or Ecological terms, is the surface on which an organism lives, grows and depends.
This fine pellicle of comfort seperates the Known from the Unknown, a serenity zone from a scope of uncertainty. It is a plot of land toward which we are biologicaly bounded and it is hard to break away without drangging a piece.
We listen to this familiar noise, our steps on the floor, the conscious of this comforting contact allows us to breathe with calmly.
Now, the rhythm of our breathing is changing, heartbeat is increasing and hands are sweating. We are over the substrate.
Look up, look at this far land.
Breathe, smile and let the sun embrace you.
Be strong, be strong, be strong.

Leave a comment