- EVERGREEN -

5/6/7/8 GENNAIO 2023

Scenario Pubblico (Catania)

Obiettivo del progetto è quello della formazione artistica attraverso seminari e workshop di danza contemporanea con docenti internazionali ed eventi collaterali che avvicinino i giovani ad attività culturali come mostre, spettacoli, presentazioni di libri e conferenze.

Evergreen è un progetto nomade che si è svolto nella città di Catania per i primi due anni avvalendosi di collaborazioni con artisti e istituzioni locali, nel 2022 ad Udine e nel 2023 ritornerà a Catania con la collaborazione di Scenario Pubblico Centro di rilevante interesse Nazionale.

Il workshop è rivolto a giovani danzatori dai 16 anni in su.

- EVERGREEN -

5/6/7/8 GENNAIO 2023

Scenario Pubblico (Catania)

- DOCENTI OSPITI -

Victor Rottier, Born in the Netherlands, received his education from Artez university of the arts Arnhem, The Netherlands.

From 2014 – 2018 Victor was a full time ensemble dancer with Staatstheater Kassel and performed pieces from Johannes Wieland, Hofesh Shechter, Maxime Doyle, Tom Weinberger & Helder Seabra. Victor was working as Rehearsal director alongside Johannes Wieland until 2021.

He is a recurrent teacher at festivals for contemporary dance like b12 Berlin, Henny
Jurriëns studio Amsterdam. As an active filmmaker he has been showing his films ‘Are as I’ & ‘Cream’ in festivals around Europe.

Victor is a freelance choreographer, teacher, dancer and currently working to create ‘Neuzeit’ by Johannes Wieland at Landestheater Linz, Austria.

- Victor Rottier -

- Victor Rottier -

- Antonin Rioche -

- Antonin Rioche -

Antonin Rioche, has always been a creator and a storyteller, dance happens to be one of his predominant mediums. He is also passionate about painting, photographing, and filming.

Antonin creates through different lenses of expression. Movement is a root of creation but not automatically the starting point. His works often depart from a text that he writes. From there, poetic interpretations emerge.

Time passing is a recurrent theme in his pieces. For Korzo he created The Others and Finally a sign of life both for Here we live and now, editions 2018 and 2019.

In 2021, he was invited by Nederlands Dans Theater and Korzo to create his first full-length evening performance: Glitter. He will present a new full length evening performance in October 2022: Ohgirl!, co-produced by Nederlands Dans Theater. Aside from stage works, Antonin works often with the medium film.

His first solo in 2017, Oh boy! and his latest film The Research Project: The Leftovers have been nominated and selected for several film festivals and awards.

Fernando Roldàn Ferrer nasce nel 1984 in Spagna. Inizia a studiare flamenco e danza spagnola presso il Conservatorio de Música y Danza di Almeria. Nel 2002 riceve una borsa di studio per partecipare al corso di Danza Contemporanea del C.A.D. a Siviglia.

Nel 2005, collabora con la Cie.Coline a lstres (Marsiglia). Nel 2006 è selezionato per partecipare al corso di alto perfezionamento della Compagnia Zappalà Danza, “Modem Studio Atelier” a Catania (Italia).

Da allora collabora stabilmente con la Compagnia Zappalà Danza nel ruolo di danzatore, con la compagnia ha danzato in quasi tutte le creazioni degli ultimi 12 anni di Roberto Zappalà. Ha inoltre collaborato in qualità di danzatore con diverse compagnie quali Petranura Danza di Salvatore Romania e Laura Odierna, la Cie.

Deja Donné di Simone Sandroni e la Compagnia Ariella Vidach-Aiep di Ariella Vidach e altri. Insieme a Valeria Zampardi é protagonista del video danza “La demiurge” di Alain El Sakhawi. Inizia la sua sperimentazione coreográfica nel 2011 con “Lui / Lei”, prosegue poi con “Seen / Unseen” (2013) e “Nocturno” (2014).

Nel 2016, inizia la collaborazione artistica con Alessandro Sollima, con cui realizza diverse creazioni, l’ultima “Haeresis”.

Negli ultimi sei anni Fernando ha affiancato Roberto Zappalà in qualità di assistente e di docente del linguaggio MoDem – linguaggio della Compagnia
Zappalà Danza.

E’ direttore del percorso MoDem Atelier, prodotto da Scenario Pubblico CZD/Centro di rilevante interesse Nazionale.

- Fernando Roldán Ferrer -

- Fernando Roldán Ferrer -

Programma lezioni:

10.00/12.00 - Victor Rottier
12.15/14.15 - Antonin Rioche
14.15/15.30 - Pausa pranzo
Possibilità di prenotare pranzi all’interno di scenariocafè
15.30/17.00 - Fernando Roldan Ferrer

* gli orari potrebbero subire delle modifiche
* Il programma degli eventi collaterali sarà pubblicato sui nostri canali social


Luogo:
Scenario Pubblico (https://www.scenariopubblico.com)
Centro di rilevante interesse Nazionale
Via Teatro Massimo 16, 95131 Catania

Info:
ocramdancemovement@gmail.com | 3400833036

Costi:

La quota associativa partecipativa è di euro 350 da versare tramite bonifico intestato a:
AC OCRAM DANCE MOVEMENT
IBAN: IT15G0335967684510700289633
CAUSALE: EVERGREEN 2023 + NOME DEL PARTECIPANTE


Consigli per i non residenti:
dall’aeroporto raggiungere il centro della città è davvero semplice tramite l’ALIBUS
e dalla stazione centrale tramite bus o metropolitana.

Sito Metropolitana di Catania:
https://www.circumetnea.it/

Sito AMTS Catania:
https://www.amts.ct.it/

PERCHÈ EVERGREEN?

Un contenuto evergreen si adatta perfettamente a qualsiasi momento.

Risponde sempre a temi ricorrenti e costituisce un valore aggiunto per chi è interessato.

Nozioni e contenuti che non finiscono mai per essere considerati obsoleti.

Artisti coinvolti nelle passate edizioni:

Jack Butler (Hofesh Shechter company II – Regno Unito)

Glenda Gheller (Scottish dance theatre – Scozia)

Roberta Ferrara (Equilibrio Dinamico – Italia)

Giovanni Gava Leonarduzzi (Compagnia Bellanda – Italia)

Asun Noales (OtraDanza – Spagna)

Luke Brown (Luke Brown company – Regno Unito)

Greta Bregantini (Juvenis danza – Italia)

Giacomo Todeschi (Ivona – Italia)

Marco Laudani e Claudio Scalia (Ocram dance movement – Italia)

Artisti coinvolti nelle passate edizioni:

Jack Butler (Hofesh Shechter company II – Regno Unito)

Glenda Gheller (Scottish dance theatre – Scozia)

Roberta Ferrara (Equilibrio Dinamico – Italia)

Giovanni Gava Leonarduzzi (Compagnia Bellanda – Italia)

Asun Noales (OtraDanza – Spagna)

Luke Brown (Luke Brown company – Regno Unito)

Greta Bregantini (Juvenis danza – Italia)

Giacomo Todeschi (Ivona – Italia)

Marco Laudani e Claudio Scalia (Ocram dance movement – Italia)